La nostra festa!

Sabato 20 Ottobre – Mater Admirabilis
Ore 17.30 S.Messa di Candidatura dei ragazzi che riceveranno la Cresima.
Ore 19.00 Semplice cena con piada e affettati
Ore 21.00 Torneo di calcio-balilla umano e sfide tra genitori e figli in Sala Africa

Domenica 21 Ottobre – Gesù Redentore
Ore 11.00 S.Messa con il mandato a catechisti ed educatori e festeggiamento degli anniversari di matrimonio. A seguire aperitivo sul piazzale della chiesa.

Nel pomeriggio – Mater Admirabilis
Dalle ore 14.30: GRANDE FESTA PER TUTTI! Albatroccolo per i più piccoli, sfide libere al calcio-balilla umano, mercatino di beneficenza, la Ruota della Fortuna, zucchero filato, dolci e….altro ancora!

N O N    M A N C A R E !!

Don Franco ospite di RaiDue

Gesù Redentore risplende di bellezza nuova…

Dopo mesi di lavoro, Gesù Redentore risplende di bellezza nuova. Precisamente a settant’ anni esatti dalla erezione a Parrocchia (1 Novembre 1948), l’interno della Chiesa è stato ripensato secondo linee liturgiche più adeguate al Concilio Vaticano II.

La centralità delll’altare
Anzitutto l’altare. L’altare è Cristo il quale viene rivestito solennemente di vesti e teli regali nei giorni festivi per la celebrazione e baciato dal sacerdote prima di cominciare la Messa. Il Concilio raccomanda che ”l’altare sia separato dalla parete, in modo che il sacerdote possa girarvi intorno senza difficoltà e celebrarvi la Messa rivolto verso il popolo; sia poi collocato in modo da costituire realmente il centro verso il quale spontaneamente converga l’attenzione di tutta l’assemblea”.
Per questi motivi l’altare è stato affrancato dal trono, che gli rubava la centralità e dall’ambone che gli era troppo a ridosso.
Il trono è stato sostituito da una sede più semplice, mentre l’ambone è stato collocato al centro della sala liturgica perche il sacerdote sia più a contatto con il popolo mentre dispiega la parola.
In questo modo, i due poli della Liturgia, Ambone e Altare, vengono a trovarsi l’uno di fronte all’altro segnando metaforicamente il cammino di Gesù dalla Galilea dove insegnava (la Parola) a Gerusalemme dove si è sacrificato (l’Eucarestia).
Per evidenziare questi segni era necessario togliere le balaustre, cosa che avevamo già fatto nei mesi precedenti.


Continua a leggere

Il Matrimonio di Emanuele ed Alessia

Campo Falcade 2018

Il Campo scuola di Settembre a Falcade insieme agli amici di san Lorenzo.

 

 

Registrazione da Youtube

via IFTTT