Il giardino della speranza

 

Il giardino della speranzaQuest’anno non ci saranno le tradizionali esercitazioni quaresimali.
Tenendo conto del periodo storico che stiamo vivendo abbiamo pensato ad un’altra modalità di condivisione spirituale. Vorremmo realizzare un “giardino della speranza”.
Ogni giorno siamo bombardati da notizie che parlano di contagiati, vaccinati, morti. Questi bollettini di “guerra”, da una parte doverosi, causano dall’altra un certo smarrimento e tanta ansia. Ecco noi vorremmo invece in controtendenza generare speranza.
Come?
Molto semplicemente con una vostra testimonianza personale in questo anno di Corona Virus. Il tema da sviluppare potrebbe tener conto di queste domande: “Come hai coltivato la speranza nei momenti piu critici di questo anno? Quale evento di Grazia hai sperimentato in te o intorno a te? Hai maturato in questo tempo drammatico nuove consapevolezze di fede?”
Ciascuna testimonianza sarà raccolta dallo staff di Pregaudio e seminata in un giardino. Poi a Pasqua sarà visibile a tutti.
Con quale modalità realizzare la testimonianza?
Con quella che preferite e che sentite più vostra. Potrebbe essere uno scritto, o un audio o un video o un disegno. Se è un video dovrebbe essere caricato su YouTube per garantirci la questione privacy. Poi ci girerete ovviamente il link.
Quando l’avrete elaborata e realizzata potrete spedirla qui alla email di Pregaudio.
E noi durante la Quaresima coltiveremo il giardino della speranza.
Dove?
a questo link

Le parrocchie di Riccione sono su ProMessa

La premessa

La tecnologia deve servire l’uomo. Quando questo accade e l’uomo se ne serve per il bene, c’è solo da rallegrasi.
Così è anche per la pastorale, per l’evangelizzazione e per la preghiera.
Ho fatto questo cappello introduttivo, perchè è in questo contesto di fiducia nei confronti delle nuove tecnologie nasce la nostra app: Promessa.

Cosa fa Promessa?

(more…)